Erogare aiuti a sostegno di nuclei familiari in condizioni di fragilità economica

Erogazione di aiuti a sostegno di nuclei familiari in condizioni di fragilità economica

Il fondo aiuti a sostegno di nuclei familiari in condizione di fragilità intende sostenere i cittadini più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e quelli in stato di bisogno, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali attraverso misure urgenti di solidarietà alimentare ed economica, con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

Vengono disciplinate le erogazioni di misure urgenti di solidarietà alimentare ed economica, attraverso:

  • l’erogazione di buoni spesa finalizzati alla riduzione del costo sostenuto dalle famiglie per l’acquisto di genere alimentari, di valore variabile, spendibili presso esercizi commerciali di generi alimentari come da indicazioni pubblicate sul sito istituzionale del Comune
  • l’erogazione di aiuti economici a sostegno del pagamento delle utenze domestiche (luce, gas, acqua, ecc.)

 

Scadenza presentazione domande 31 dicembre 2022 ore 12:00

Per ulteriori informazioni consulta l'avviso pubblico

Requisiti soggettivi

Possono accedere alle misure urgenti di solidarietà alimentare previste i nuclei familiari che:

  • hanno un ISEE ordinario o corrente inferiore a € 20.000,00;
  • hanno un saldo conti correnti bancari o postali di tutti i componenti del nucleo familiare non superiore a € 10.000,00 al 28 febbraio 2022; va allegata certificazione;
  • i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea devono essere in possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità.

 

Approfondimenti

Importo dei buoni spesa e condizioni di utilizzo

L’importo del buono, utilizzabile per l’acquisto di generi alimentari e il pagamento delle utenze, fruibile solo per una volta da ciascun nucleo familiare richiedente nell’ambito del presente avviso, è diversificato in relazione all’ampiezza del nucleo familiare fino ad un importo massimo di 800,00 € così come specificato nella tabella seguente:

componenti nucleo familiare importo una tantum
1 300,00 €
2 400,00 €
3 500,00 €
4 600,00 €
5 700,00 €
6 e oltre 800,00 €

Il buono spesa, anche frazionabile, non è trasferibile, né cedibile a persone diverse dal beneficiario individuato, né in alcun modo monetizzabile. Non sono ammissibili forme di compensazione o rimborso, anche parziale, di prestazioni non usufruite o non usufruite integralmente in tutti gli esercizi commerciali iscritti in apposito elenco pubblicato sul sito del Comune di Treviolo.

 

I buoni spesa sono utilizzabili per il pagamento di bollette per utenze e acquistare esclusivamente generi alimentari e di prima necessità.

Il buono spesa ha validità massima di un anno dalla data di consegna.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa Famiglia
Sezioni: Servizi sociali
Ultimo aggiornamento: 29/03/2022 12:31.23